DAL GIORNO 217 AL 228 – HANOI

0
261

10 giorni, un Capodanno e un dente di Andrea devitalizzato, nella capitale del Vietnam. E ora siamo prontissimi a rimetterci in sella!

Dopo questa esperienza possiamo dirlo: Hanoi è differente da tutte le altre capitali, e merita di essere visitata per conoscere e apprezzare al meglio lo stile di vita dei vietnamiti!

Il Quartiere Vecchio costituisce il centro della città, e le strade si dividono in base alle attività commerciali. Le viuzze sono sempre caotiche e piene di scooter maldestri. Ad ogni angolo si possono trovare gli street food tipici, e i marciapiedi si trasformano in ristorantini a cielo aperto, a qualsiasi ora del giorno. Il cibo migliore è quello di strada, anche se non bisogna scandalizzarsi per le inesistenti norme igieniche.

Il metodo migliore per scoprire questa città è perdersi tra le sue stradine, fermandosi di tanto in tanto a sbirciare tra una bottega e l’altra, e alzando il naso all’insù per meravigliarsi dell’architettura delle vecchie abitazioni.

Ci è stato consigliato di non attraversare la strada perché pericoloso. E in effetti, anche se si è sulle strisce pedonali e con il semaforo verde, ciò non significa si abbia la precedenza. Ma in questo caso la paura e la troppa prudenza, facendoci esitare, potrebbero giocarci brutti scherzi. È bene non perdersi d’animo e farsi valere, e con un po’ di esuberanza incamminarsi, con tanto di braccio alzato a mo’ di stop.

Attraversare la strada in Vietnam e un po’ come nella vita: bisogna avere coraggio! 🤘😎🔝

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.